Registrare lo schermo del Computer

Registrare lo schermo del computer

Open Broadcaster Software

Talvolta abbiamo bisogno di registrare lo schermo del nostro computer, se cerchiamo su internet ne troviamo una marea, ma quale dobbiamo scegliere?

In questo articolo voglio parlarvi di OBS (Open Broadcaster Software).

Open Broadcaster Software è una suite software gratuita e open source per registrare oppure per trasmettere in diretta. La trasmissione dei dati avviene principalmente tramite il protocollo RTMP (Real Time Messaging Protocol) e può essere inviato a qualsiasi destinazione di supporto RTMP, inclusi molti preset per i siti web in streaming quali YouTube Twitch.tv e Facebook.

Per la codifica video, OBS è in grado di utilizzare la libreria libera del software x264, Intel Quick Sync Video, Nvidia NVENC e il motore di codifica video AMD per codificare i flussi video nel formato AVC H.264 / MPEG-4 e l’H 265 / formato HEVC. L’audio può essere codificato utilizzando i codec MP3 o AAC.

Open Broadcaster Software ha un’interfaccia pulita e facile da usare, pur essendo piena di funzioni. L’interfaccia utente principale è organizzata in 4 sezioni. Scene, sorgenti, mixer audio, transizioni e controlli. Le scene sono gruppi di fonti quali video e testo e audio dal vivo e registrati. Il pannello di mixer consente all’utente di disattivare l’audio e regolare il volume tramite i fader virtuali e applicare gli effetti premendo il volantino accanto al pulsante mute. Il pannello comandi è dotato di opzioni per avviare / arrestare un flusso o una registrazione, un pulsante per trasformare obs in una modalità Studio più professionale, un pulsante per aprire il menu delle impostazioni e un pulsante per uscire dal programma. La sezione superiore presenta un’anteprima video dal vivo, utilizzata per monitorare e modificare la scena corrente. L’interfaccia utente può essere commutata a tema scuro o leggero a seconda di quello che preferisce l’utente.

In modalità studio, ci sono 2 finestre di anteprima di scena, quella sinistra per la modifica e l’anteprima di scene non attive, mentre la finestra di destra è per l’anteprima della scena attiva. Al centro c’è un pulsante di transizione secondario che consente di passare alla scena non attiva nella finestra a sinistra.

Open Broadcaster Software supporta una serie di plug-in per estendere la funzionalità.

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.